icona whatsapp mobile icona telefono icona email mobile

Chiama ora: 0583 40541







Auto elettrica, come funziona, come è fatta, a chi è consigliata
Oggi l’auto elettrica è un’automobile dotata di un motore elettrico anziché del classico propulsore endotermico diesel o benzina che viene anche chiamata “EV” eletric vehicle. Di auto elettriche sul mercato ce ne sono tante.

L’auto elettrica quando è nata? Come è fatta? Come funziona? A chi è consigliata?

Il motore elettrico sulle auto ha fatto le sue prime apparizioni nella prima metà dell’Ottocento con la carrozza elettrica realizzata da Robert Anderson, mentre il primo prototipo di auto elettrica fu realizzato da Thomas Parker nel 1884, utilizzando batterie speciali ad alta capacità da lui progettate.

L’auto elettrica: quando è nata?

Per capire quando è nata l’auto elettrica, bisogna evidenziare che tra la fine del diciannovesimo secolo e l’inizio del ventesimo, il motore elettrico per auto poteva essere senza dubbio considerato uno dei metodi preferiti di trasporto, di sicuro più confortevole rispetto alla vetture alimentate a carburante dell’epoca.

Purtroppo lo sviluppo di questa tecnologia dell’elettrico fu limitato dalle conoscenze di quel periodo e la velocità massima che poteva raggiungere un mezzo dotato di motore elettrico era di soli 32 Km/h.

Auto elettrica inventore Thomas Parker
L’auto elettrica con il suo inventore Thomas Parker

Auto elettrica: come funziona?

L’auto elettrica è spinta da un motore elettrico che utilizza l’energia elettrica accumulata dalla batteria agli ioni di litio trasformandola nell’energia meccanica necessaria a far muovere la vettura.

motore elettrico Peugeot e-208
Il compatto motore elettrico della Peugeot e-208

L’energia elettrica accumulata dalla batteria agli ioni di litio viene trasferita al motore elettrico grazie all’inverter.

Batteria al litio auto elettrica
Batteria al litio auto elettrica

Questo dispositivo trasforma la corrente continua dell’accumulatore in corrente alternata e la invia al motore.
In fase di rilascio dell’acceleratore, il motore elettrico auto funge da generatore e ricarica la batteria; identica funzione si attiva in fase di frenata.

A chi è consigliata l’auto elettrica?

Se hai intenzione di passare all’auto elettrica di consigliamo di fissare bene queste punti fondamentali. Se le risposte dei tre quesiti sono si, allora l’auto elettrica per te sarà sicuramente una nuova esperienza tutta da esploare.

1. Hai la possibilità di poter ricaricare l’auto in un box o garage condominiale? In questo modo ti ritroverai l’auto carica tutte le mattine per poter affrontare la giornata senza alcun problema;

2. Abiti vicino ad una colonnina di ricarica o nei pressi un centro commerciale come Lidl o Ikea dove in alcuni casi si può caricare gratuitamente?

3. Hai una percorrenza giornaliera che varia tra i 100 e i 300 km (o inferiore)?

4. Sei disposto a pianificare soste di mezz’ora quando affronti i lunghi viaggi?

L’auto elettrica è sconsigliata quando?

L’auto elettrica non è consigliata a chi percorre oltre 230 km al giorno senza potersi fermare a ricaricare oppure a chi vuole acquistare un’auto elettrica che abbia più di 500 km di autonomia a meno di €.10.000

Spiegazione auto elettrica da esperti del settore sulla Renault ZOE

Auto elettrica, quale l’autonomia?

Quale è l’autonomia di un’auto elettrica?  L’auto elettrica ha la caratteristica di un funzionamento totalmente silenzioso su strada e può godere di una coppia istantanea che consente una spinta immediata e decisamente più veloce rispetto a una vettura dotata di un motore tradizionale. La sua autonomia è legata alla capacità delle batterie.

Quale è l’autonomia reale di un’auto elettrica?

L’autonomia di un’auto elettrica dipende anche dalla temperatura esterna. In caso di temperature molto basse (es -10° l’autonomia scende del 25% rispetto a quella che si ha con 23°). 

Autonomia con temperatura -10°
Città275 km
Autostrada195 km
Misto235 km
Autonomia con temperatura +23°
Città415 km
Autostrada250 km
Misto315 km

Elemento fondamentale dell’auto elettrica sono proprio le batterie che, ad oggi, sono il tallone di Achille dei vari costruttori dato che l’elemento penalizzante delle vetture elettriche è l’autonomia.
Per i modelli dotati di batterie al litio, le case costruttrici dichiarano un’autonomia che varia da 200 a 800 Km, ma ovviamente questa può variare in base allo stile di guida adottato dal conducente. 

Ma si stanno studiano altri tipi di batterie come quelle al fluoruro di litio o quelle zinco-aria in fase di sviluppo.

Le nuove batterie delle auto elettriche agli ion di litio
Le nuove batterie delle auto elettriche agli ion di litio

Auto elettrica, è il momento di comprarla?

Forse non sono ancora maturi i tempi per un successo di massa delle auto elettriche: le prospettive sono però ottime per il futuro dove le auto a propulsione 100% elettriche saranno sempre più diffuse.
Secondo Bloomberg, il punto di svolta avverrà all’incirca nel 2022, quando il prezzo delle auto elettriche sarà equivalente a quello delle auto a combustione interna.

Di lì in avanti, la diffusione dei veicoli elettrici dovrebbe registrare un’accelerazione, al punto da portarle nel 2040 al 35% delle vendite globali. Molti fattori (il calo del costo delle batterie e la loro maggiore capacità) corroborano questa visione, ma oggi la realtà è ancora un’altra.

Perchè comprare un’auto elettrica?
A tu x tu lo specialista sulle auto elettriche

La continua installazione dei punti di ricarica dentro e fuori le città, sopratutto di tipo Fast che permettono di fare il “pieno” in circa trenta minuti aiuta ad incentivare la scelta degli italiani all’acquisto di un’auto elettrica. Questi mezzi avendo una vita strutturale molto migliore delle auto tradizionali apre anche il mercato dell’usato. Acquistare un’auto elettrica usata con costi da 6 a 10.000 euro può far decidere anche chi non ha un budget elevato” ci dice Salvatore Perna di Mobilità elettrica Roma.


Auto elettriche sempre più diffuse

La tecnologia sta progredendo a passi da gigante, questo, riportato alle auto elettriche, consente di proporre modelli che ormai hanno autonomie più che necessarie all’utilizzo del 90% degli italiani. Le auto elettriche di oggi vengono proposte con autonomie da 300 a 500 km a prezzi sempre più interessanti, sopratutto grazie all’ecobonus di €.6.000 e agli sconti che propongono le concessionarie

Auto elettrica, nuovo stile di vita e nuove emozioni alla guida

Il passaggio all’auto elettrica è un cambio epocale anche nel nostro stile di vita: il saper apprezzare i tempi ed i percorsi alternativi, il potersi concedere delle soste nei lunghi viaggi. Tutto questo però offre un migliore stile di vita alleviando lo stress da traffico e migliorando la percezione con nuove emozioni alla guida.