Chiama ora: 0583 40541







Cosa faccio se la mia targa è sbiadita?
Targa sbiadita? La sostituzione è gratuita! Succede soprattutto alle auto immatricolate nel 2006. L’inchiostro simpatico utilizzato in motorizzazione non sembra aver destato troppa ilarità tra gli automobilisti, che per poter richiedere la targa nuova devono imbarcarsi in un lungo iter burocratico rischiando nel frattempo la multa! Buone notizie però per chi possieda una targa difettosa, la sostituzione è completamente gratuita! Questo a patto naturalmente che il difetto sia imputabile al costruttore e non alla mera usura. Normalmente infatti l’operazione costa al contribuente 200 Euro visto il processo imprescindibile di reimmatricolazione. Il codice della strada riserva la produzione la produzione delle targhe allo Stato e non prevede la ristampa della stessa combinazione di lettere e numeri di targhe rubate, smarrite o deteriorate. Viste le numerose lamentele per le immatricolazioni del 2000 e 2002 è stata attivata un’apposita procedura “snella” per la sostituzione delle targhe danneggiate, in deroga all’obbligo di reimmatricolazione. Il Poligrafico deve rimediare al difetto di produzione ristampando una copia della targa. Il problema deve essere sottoposto agli uffici provinciali della Motorizzazione, responsabile dell’esame preliminare per poi essere inoltrato d’ufficio all’ufficio del Provveditorato presso il Poligrafico di Foggia, dove avviene l’accertamento definitivo. Come circolare nel frattempo senza targa? L’ufficio locale della Motorizzazione dispone che si possa circolare con un pannello bianco sostitutivo delle stesse dimensioni della targa e riportante al medesima combinazione di lettere e cifre


HAI DOMANDE DA FARCI? INVIA UNA RICHIESTA
COMPILA I DATI CON: