Chiama ora: 0583 40541

Bollo auto, le Regioni che hanno posticipato i termini di pagamento
06/04/2020

Nonostante il decreto Cura Italia non preveda alcuna sospensione del pagamento della tassa automobilistica, alcune Regioni hanno deciso di prorogare la data di scadenza del bollo auto. Il tributo, infatti, viene riscosso direttamente a livello regionale e le proroghe si riferiscono unicamente alle vetture intestate a persone fisiche o società con domicilio o sede (operativa o legale) all'interno della Regione. Chi volesse comunque assolvere l'obbligo tributario nelle scadenze previste può effettuare i pagamenti in via telematica, oppure tramite domiciliazione bancaria.

Nessun costo extra. Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Lombardia, Piemonte, Toscana e Umbria hanno annunciato che i bolli auto con scadenza dall'8 marzo al 31 maggio 2020 potranno essere pagati fino al 30 giugno senza costi aggiuntivi (per i Comuni della zona rossa lombarda la proroga decorre dal 23 febbraio). Gli automobilisti dell'Abruzzo e delle Marche, invece, avranno tempo fino al 31 luglio per saldare i bolli in scadenza dall'8 marzo al 30 giugno. La proroga del pagamento potrebbe tuttavia essere ulteriormente posticipata nel caso l'emergenza sanitaria dovesse portare all'applicazione di nuovi provvedimenti.

Nessun rimborso per chi ha già pagato. Le Regioni hanno inoltre specificato che non è previsto alcun rimborso per chi ha già pagato la tassa automobilistica per la propria vettura. Sono inoltre sospese le riscossioni delle rate dei debiti tributari in scadenza tra il 31 marzo e il 31 maggio 2020 purché si proceda al pagamento delle rate residue a partire dal 30 giugno. In Lombardia il provvedimento rientra in una manovra più ampia di sospensione del pagamento di tutte le tasse regionali, tra le quali figurano anche l'ecotassa sui rifiuti, l'Irap, l'addizionale regionale Irpef e la tassa sulle concessioni.

CHIEDI PIÙ INFORMAZIONI SU QUESTA NEWS
Inviaci i tuoi dati e un messaggio, ti ricontatteremo il prima possibile e ti terremo aggiornato su news similari

COMPILA I DATI CON: